Ristorante Saur

 

Orzinuovi (BS), 2018

Il fine del progetto di ristrutturazione del "Ristorante Saur" è quello di eliminare le barriere tra interno ed esterno, creando un continuum spaziale sottolineato dalle pareti scure che avvolgono i diversi ambienti.  I punti luce studiati ad hoc per la zona d'ingresso ne punteggiano le pareti ove necessario, generando una forte suggestione visiva, accentuata nella veranda attraverso l'utilizzo di fili sospesi di luci irregolari che percorrono il soffitto. Le piante aromatiche e rampicanti, sorrette da strutture in ferro disegnate ad hoc dallo studio, valorizzano l'ambiente e ne fanno risaltare le pareti scure.

The aim of the "Saur Restaurant" renovation project is to eliminate the barriers between inside and outside, creating a spatial continuum emphasized by the dark walls that surround the different spaces. The light points designed specifically for the entrance area brighten the walls where necessary, generating a strong visual suggestion, accentuated in the veranda through the use of suspended wires of irregular lights that run through the ceiling. The aromatic and climbing plants, supported by iron structures designed ad hoc by the studio, enhance the interior and make its dark walls stand out.

 

Collaborators:

 Giorgia Bianchi, Silvio Lussana, Matteo Sturla, Ottavia Zuccotti

ZDA | Zupelli Design Architettura | Copyright 2018 - All right reserved.

  • Senza titolo-1
  • Facebook
  • Instagram
  • Pinterest
  • Archilovers
  • Houzz